Articoli In primo piano

Frank Gibeau (EA Labels) “L’online Pass non tornerà, è sepolto nella Fossa delle Marianne”

16 Visualizzazioni

ea-sports-online-pass

L’Online Pass, dichiarato morto qualche settimana fa, non tornerà nei giochi Electronic Arts. A ribadire il concetto è Frank Gibeau, presidente di EA Label parlando all’E3 2013 con Joystiq. La decisione di eliminarlo è dunque definitiva.
Questo perché, a quanto sembrerebbe, gli introiti dell’iniziativa sono stati ben pochi rispetto ai problemi di “cattiva pubblicità” generata nel corso di questi anni in cui è stato attivo l’Online Pass.
Il programma è stato buttato “in fondo alla fossa delle Marianne”, come si legge sul noto sito. Per cui andarlo a riprendere sarebbe impossibile, aggiungiamo noi.
Scherzi a parte, si legge anche che Electronic Arts non sta elaborando nulla per far tornare l’Online Pass, conosciuto come “Progetto 10 dollari” (o 10 euro, tanto il costo per riscattare il pass ed accedere ai servizi online). E’ stato anche definito da molti come la tassa sull’online per gli i giochi di seconda mano, una delle iniziative più osteggiate da parte degli utenti. Ma Gibeau ha ribadito che non ci saranno più codici per bloccare i giochi.
E’ stato chiaro Gibeau:

“la quantità di soldi che abbiamo recuperato non è valsa la frustrazione che abbiamo scatenato nei giocatori e la perdita di reputazione causata alla compagnia”

Ha preso poi in esempio l’Ultimate Team di Fifa per poter assicurare alla compagnia dei margini senza scomodare troppo gli acquirenti ovvero offrire servizi aggiuntivi a pagamento ma non obbligatori.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento