Articoli In primo piano

Star Wars: The Old Republic, i profitti sono raddoppiati da quando il gioco è Free-to-play

34 Visualizzazioni

Star Wars the Old Repubblic 12052013

La formula Free-to-play ha aiutato molti giochi a risollevare le proprie sorti. Anche Star Wars: The Old Repubblic, il mmorpg di Electronic Arts e BioWare ambientato nell’universo di Guerre Stellari, ha avuto benefici.
Da Shacknews apprendiamo, infatti, che il titolo in questione, benché sia diventato Free-to-play in corso d’opera (a metà novembre dello scorso anno, ndr), da quando ha adottato le micro-transazioni ha avuto raddoppiato i ricavi mensili in barba alla alla formula classica dell’abbonamento.
A rivelare il dato è stato Frank Gibeau, presidente di EA Labels, durante una conferenza finanziaria.

Una cosa molto interessante che sta accadendo in questo periodo al servizio è che i ricavi mensili sono più che raddoppiati da quanto abbiamo inserito l’opzione free-to-play per Star Wars: The Old Republic – ha detto Gibeau – e guardando avanti, continueremo ad investire costantemente sul servizio per i giocatori con aggiornamenti ogni sei settimane o giù di li”.

Gibeau ha concluso con un altro dato: dopo il picco raggiunto di 1,7 milioni di nuovi utenti raggiunto dopo l’introduzione del Free-to-play, gli abbonamenti mensili si sono stabilizzati poco al di sotto del mezzo milione.

Fonte: Shacknews

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento