Articoli In primo piano

Crash Bandicoot, Andy Gavin, cofondatore di Naughty Dog, pensa al reboot

123 Visualizzazioni

crash-bandicoot

Andy Gavin, cofondatore nel 1989 di Naughty Dog (assieme a Jason Rubin, ndr), pensa a Crash Bandicoot e dice durante una intervista all’Offical PlayStation Magazine inglese che il gioco ha bisogno di un reboot.

“Crash ha bisogno di un riavvio completo – ha detto – e c’è la possibilità di riproporre la storia e tornare alle origini della sua creazione, al conflitto con Cortex. In questo contesto sarebbe possibile ripetere gli scenari e i cattivi dei classici Crash 1 e 2”.

Poi parla della possibilità di utilizzare uno stile più moderno e libero facendo poi un interessante paragone con gli ultimi episodi della serie che fece il suo debutto sulla prima PlayStation nel 1996 per avere due seguiti Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Bac del 1997 e Crash Bandicoot: Warped (pubblicato l’anno successivo) e senza dimenticare Crash_Team_Racing nel 1999.

“Non ho fatto caso agli ultimi giochi della serie, ma è come se fosse una ragazza attraente al liceo, o magari proprio la fidanzatina dell’epoca, ingrassata ora di venti chili”.

Qui l’intervista completa (in lingua inglese) in cui Gavin parla anche di alcuni retroscena su Crash Bandicoot (l’autore è ancora sorpreso di come il personaggio sia diventato una sorta di mascotte per la prima PlayStation) ma anche di giochi molto più recenti come Uncharted e The Last of Us, nonché sul futuro dei titoli con la nuova PlayStation 4 e quindi con la next-gen.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento