Articoli In primo piano

Cyberpunk 2077, gli autori parlano dell’ambientazione: “Non sarà Blade Runner”

109 Visualizzazioni

Cyberpunk 2077 14012013

Piccole novità su Cyberpunk 2077, il gioco di ruolo basato sul (quasi) omonimo gioco di ruolo cartaceo. Almeno per quanto riguarda l’ambientazione.
Da un lungo intervento su IGN, il direttore dei lavori del gioco di CD Projekt. Mateusz Kaniak si evince come Cyberpunk non sia un titolo alla Blade Runner. In sostanza non sarà “Oscuro e senza speranza” come quello dipinto nella pellicola cult del 1982.

“Vogliamo mettere più punk nel nostro. Non vogliamo fare un mondo scuro e senza speranza. Non stiamo facendo Blade Runner. Sarà pieno di rock ‘n’ roll”.

E per Rock ‘n’ roll, Sebastian Stepien, direttore creativo del gioco, intende un approccio alla Quentin Tarantino. Cyberpunk 2077 proietterà i giocatori in un futuro lontano e dark, a Night City, dove la tecnologia è divenuta sia la salvezza che la maledizione del genere umano.
Sappiamo pochino del gioco, ed a parte un trailer e pochissime immagini abbiamo visto molto poco in questo periodo. Il titolo uscirà per Pc tra un paio d’anni e che sarà mosso dal REDengine 3, il nuovo motore proprietario della software house polacca che debutterà con l’uscita di The Witcher 3: Wild Hunt.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento