Articoli In primo piano

Diablo III non è una esclusiva Sony, confermate la possibilità di gioco offline e la rimozione delle aste con soldi reali

10 Visualizzazioni

Diablo-III-Barbarian-a

Non è una dichiarazione ufficiale ma ha comunque un suo peso specifico. Joshua Mosqueira, capo designer dell’action gdr targato Blizzard ha infatti detto, parlando a Penny Arcade, che Diablo III non è necessariamente una esclusiva Sony aprendo così uno spiraglio (anche qualcosa in più) ad una versione su Xbox 360 o su altre console che non siano Pc e PlayStation.
Mosqueira ha affermato:

“Non abbiamo nessun annuncio da fare in questo momento, ma non siamo necessariamente legati ad esclusive con Sony”

NIENTE OBBLIGO GIOCO ONLINE, NIENTE ASTE CON SOLDI VERI

Mosqueira ha inoltre ribadito che la versione console di Diablo III consentirà il gioco offline. E si legge anche che le aste con soldi reali sono state eliminate. Su Pc, invece, è obbligatoria la connessione costante ad internet. Sembra che la decisione sia stata presa perché Blizzard considera indispensabile “giocare offline”. Ci chiediamo una semplice cosa: ma questo principio così indispensabile, perché non lo applica su Pc?
La risposta indiretta la ricaviamo sempre dall’intervento da Blizzard: “Pc e console hanno ecosistemi diversi”… Nessuna novità invece sulla versione PlayStation 4. Che ci siano novità rispetto a quella su PlayStation 3?

Fonte: Penny Arcade

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento