Articoli In primo piano

Journey è costato milioni di dollari, niente royalties per Thatgamecompany, almeno per un anno

22 Visualizzazioni

Journey-PS3-

Non è tutto oro quel che luccica. La celebre massima si può applicare a Journey. Acclamato e venduto (tra i più venduti sul PlayStation Network) da un lato, costato milioni di dollari e senza guadagni futuri per gli sviluppatori da un lato.
Parla Jenova Chen, fondatore di Thatgamecompany, che durante un’intervista a Joystiq ha spiegato come lo studio avrà parecchie difficoltà ad ottenere dei guadagni da Journey. Per vedere le royalty, gli sviluppatori dovranno attendere che Sony recuperi soldi per il finanziamento. Secondo le sue previsioni ci vorrà un anno.

Quando un gioco fa soldi, questi servono inizialmente a ripagare quelli spesi per l’investimento. Ci vorrà un po’ prima di avere dei guadagni, visto che Journey è costato diversi milioni di dollari. Una volta che recupereremo tale somma, allora otterremo le royalties. Ma per almeno un anno, non avremo a disposizione i ricavi da Journey per poter andare avanti come compagnia”.

Ora che il contratto di esclusiva con Sony è terminato (tre i giochi realizzati: FlOw, Flowers oltre al già citato Jourey), Thatgamecompany ha ottenuto un finanziamento di 5,5 milioni di dollari da Benchmark Company.

“Eravamo arrivati al punto che, se non avessimo deciso il prossimo gioco, e non avessimo trovato un nuovo contratto, alla fine dello sviluppo di Journey saremmo rimasti senza soldi”.

E senza soldi, il prete non canta messa. Ragion per cui, molti hanno lasciato il team. Tra questi Kellee Santiago passata ad Ouya.

Fonte: Joystiq

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento