Articoli

Ouya, i sostenitori della campagna Kickstarter riceveranno la console dal 28 marzo

OUYA 28022013

L’arrivo di Ouya, la piccola console Android finanziata con enorme successo su Kickstarter sarà spedita ai sostenitori a partire dal 28 marzo.
L’annuncio è stato fatto sul blog della compagnia che ha realizzato la mini-console, da Julie Uhrman, presidentessa ed amministratore delegato del team. Viene spiegato che non tutti riceveranno la console in contemporanea ma i 63.416 (tanti sono stati i sostenitori su Kickstarter che hanno diritto ad avere la macchina in anteprima) pezzi saranno consegnati entro qualche settimana.
La distribuzione nei negozi, invece, è stata confermata per giugno. Almeno in Usa.

ALCUNI GIOCHI

Ricordiamo che al momento sono quasi (ma potrebbero essere di più) 500 i giochi in sviluppo. Ed a tal proposito, la Uhrman ha parlato di alcuni titoli in sviluppo. Ce ne sarà uno esclusivo firmato Airtight Games (autori di Quantum Conondrum), un altro di Minority Media (Papo & Yo) ed altri ancora. E c’è l’annuncio di un nuovo arrivo tra gli sviluppatori, ossia Kellee Santiago (ex Thatcompanygame, nonché coautrice di The Journey) che gestirà i rapporti con gli sviluppatori

I TITOLI CHE ARRIVANO DA CREATE C’E ANCHE UN TITOLO ITALIANO

Nel post c’è anche la lista dei giochi provenienti da CREATE, una jam-contest di 10 giorni organizzata da SCREEN KILL e (naturalmente) Ouya del mese scorso.
Tra questi troviamo anche Pipnis, vincitore del premio Pop Your Eyes Out, realizzato dai Santa Ragione, un team indie italiano famoso anche per Fotonica.

  • CREATE Grand Prize: Strange Happenings on Murder Island (Free Lives)
  • Most Surprising: Television (Laboratory Games LLC)
  • Four Bright Buttons and Two Sticks: Bombball (E McNeill)
  • Most Immersive: Whispering Willows (Night Light Interactive)
  • Pop Your Eyes Out: Pipnis (Santa Ragione)
  • Best Couch with Friends Games: 2D Cube Zombie Platformer (Molinware)
  • Best Game Created Using Unity Engine: Stikbold (Team Stikbold).

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento