Articoli

The Elder Scrolls Online, giocandolo in soggettiva non si visualizzeranno né le mani, né le armi

8 Visualizzazioni

the elder scrolls online header A

Arriva un dettaglio particolare sul game-play di The Elder Scrolls Online. Il mmorpg di stampo Fantasy per pc in fase di sviluppo da ZeniMax Online Studios ed ambientato nei luoghi della celebre serie gdr targata Bethesda sarà giocabile sia in prima persona che in terza persona ma avrà una peculiarità: la visuale in soggettiva non permetterà di vedere le mani o le armi che si impugnano.
A spiegare questa differenza tra le inquadrature è Matt Frior, il game director di Bethesda durante un intervento a DigitalSpy.

“Stiamo comunque lavorando su questo sistema. Ad ogni modo, la differenza è che non si potranno vedere le mani e le armi nella modalità in prima persona – ha detto Firor – essendo un gdr online, i nemici possono spuntare in qualsiasi punto a 360 gradi intorno al giocatore, specialmente in PvP. Quindi la visuale in terza persona darà una maggiore possibilità di vedere i nemici intorno e potrebbe segnare la differenza in combattimento”. 

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento