Articoli

Nintendo pensa al free-to-play ma solo per i giochi futuri

19 Visualizzazioni

satoru iwata

Nintendo considera l’opzione free-to-play come modello di business per i nuovi giochi. Lo ha detto il presidente Satoru Iwata durante un’intervista al quotidiano giapponese Nikkei tradotta da NeoGAF, aggiungendo che tale formula non sarà aggiunta ai giochi ed alle serie già pubblicate come Mario o Pokémon.

Come azienda possiamo adesso dedicarci alla distribuzione digitale nonché alle micro-transazioni – ha detto Iwata – Sono aumentati i modi per ottenere denaro attraverso il supporto all’intrattenimento. Non ho intenzione di chiudere la porta alle micro-transazioni né al modello free-to-play. La mia intenzione, però, è di evitare operazioni del genere con i nostri prodotti più conosciuti”.

Il presidente Nintendo ha tenuto a precisare che questa apertura verso il free-to-play non rappresenta un colpo basso verso il proprio pubblico, ma la nascita di idee.

Valuteremo l’adozione di modelli free-to-play – ha continuato Iwata – o qualcosa tipo ‘cheap-to-play’, per i nuovi titoli appartenenti a franchise non consolidati, se in fase di sviluppo la cosa si rivelasse utile”.

Fonti: Eurogamer & NeoGAF

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento