Articoli

BioShock Infinite, Levine spiega il taglio del multiplayer

16 Visualizzazioni

bioshock infinite 05122012

Settimane fa c’era stata la conferma della mancanza del comparto multiplayer in BioShock Infinite, prossimo attesissimo capitolo della saga di Irrational Games che arriverà il prossimo 26 marzo dopo essere stato rinviato di un mese esatto al termine della scorsa settimana.
Proprio Ken Levine, il capo della softare house che sta realizzando il gioco, ha spiegato durante un’intervista pubblicata da ShackNews che a sua volta ha ripreso IGN, cosa ha spinto lui ed il suo team di lavoro ad eliminare il multiplayer.
In sostanza, si è trattato di mancanza di tempo e di risorse da impegnare. A quanto dice Levine, si è trattato di un esperimento ma ad un certo punto si è deciso di investire tempo e risorse per il resto del gioco.

Può sembrare che lo dica per rimproverare i ragazzi – ha spiegato Levine – ma non è così. A dire il vero, avevano fatto delle cose straordinarie ma sapevamo di non avere risorse sufficienti e tempo per finire l’esperimento e portarlo al livello qualitativo che volevamo e non volevamo pubblicare qualche cosa che non ci soddisfaceva appieno”.

Sempre er capoccia di Irrational Games ha affermato che l’esperimento potrebbe essere ripreso più avanti nel tempo.

“non si sa mai che si possa tornare a rivedere qualcosa C’erano un po ‘di cose davvero interessanti ma semplicemente tale lavoro non era pronto per quello che stavamo facendo”.

Fonti: ShackNews & IGN

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento