Articoli

bitComposer Entertainment AG acquista i diritti di S.T.A.L.K.E.R

10 Visualizzazioni

stalker a

Notizia fresca fresca di giornata. La software house bitComposer Entertainment AG si è assicurata i diritti per la realizzazione dei futuri capitoli della serie S.T.A.L.K.E.R., basata sull’opera letteraria di Boris Natanovich Strygatsky scomparso il 19 novembre scorso all’età di 79 anni.


Il sito ufficiale di bitComposer ha annunciato la notizia con questo comunicato stampa:

 

“L’acquisizione della licenza del franchise S.T.AL.K.E.R. è un importante punto nell’orientamento internazionale di bitComposer Entertainment AG – ha dichiarato  Stefan Weyl, componente del consiglio d’amministrazione della compagnia –. Per noi, il brand rappresenta un ponte verso il segmento dei titoli tripla A e una pietra miliare nella storia della compagnia. Vorremmo esprimere la nostra gratitudine a Boris Natanovich Strygatsky”.

UN PO’ DI STORIA…

Fin dal 2007, quando fu pubblicato Shadow of Chernobyl, la serie S.T.A.L.K.E.R. ha ricevuto numerosi premi nazionali ed internazionali.
Lo stesso Shadow of Chernobyl ha venduto più di 300 mila copie in versione tedesca. La serie ha ricevuto un consenso di critiche eccezionale, con una media dell’82% (Metacritic) per Shadow of Chernobyl, e dell 80% (Metacritic) per Call of Pripyat.
I primi tre titoli sono stati pubblicati in esclusiva per pc. I giochi della serie S.T.A.L.K.E.R. sono adattati dal romanzo Roadside Picnic dai fratelli Arkady e Boris Strugatsky, opera che ha fatto anche da tramite per il film diretto da Andrej Tarkovskij prodotto nel 1979 e considerato un classico del cinema sovietico.

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento