Articoli 2

The Elder Scrolls V: Skyrim, Bethesda lavora alla patch 1.7

17 Visualizzazioni

Bethesda lavora alla patch 1.7 per The Elder Scrolls V: Skyrim. Dopo aver sistemato i problemi su Dawnguard, la prima espansione del gdr, il team nordamericano è impegnato ad eliminare ancora alcune impurità (meglio conosciute come rogne) sul codice base del gioco.
Sul blog ufficiale è stata anche rilasciata la lista dei cambiamenti e dei problemi che saranno aggiustati.
L’update, che arriverà anche su console, ottimizzerà ulteriormente stabilità e memoria e sistemerà alcuni crash legati ai nuovi shader dell’acqua e all’atterraggio dei draghi. La pezza, inoltre, migliorerà l’implementazione dei comandi vocali in italiano su Kinect.

Aggiornamento 1.7 (per tutte le piattaforme tranne dove specificato)

PROBLEMI RISOLTI

  • Ottimizzazioni generali relative a memoria e stabilità
  • Risolto un problema di blocco relativo ai nuovi shader dell’acqua
  • Risolto un raro problema di blocco relativo all’atterraggio dei draghi
  • Risolto un errore logico relativo alle schermate di caricamento dei contenuti scaricabili
  • Usare Stretta del vampiro e nuotare non blocca l’animazione del nuoto dopo l’uso del potere
  • Riconoscimento migliorato dei comandi vocali Kinect (Xbox 360)
  • Gli Urli in lingua del drago per Kinect ora funzionano correttamente in italiano, francese, tedesco e spagnolo (Xbox 360)
  • Risolto un problema relativo all’uso degli Urli con Kinect in Dawnguard in italiano, francese, tedesco e spagnolo (Xbox 360).

Ti potrebbero interessare

2 Comments

Lascia un commento