Articoli

Diablo III, Blizzard scrive ai giocatori e fa un bilancio in corsa

10 Visualizzazioni

A poco più di due mesi dall’uscita di Diablo III, Mike Morhaime, presidente di Blizzard, pubblica su Battlenet una lunga lettera rivolta ai giocatori dell’action gdr per pc.
Un post con tanto di bilancio sommario ed uno sguardo al futuro con i prossimi aggiornamenti.
Ma andiamo con ordine. Tra luci ed ombre, l’analisi del numero 1 della software house responsabile dello sviluppo della serie, si focalizza sul successo di vendite  e sul riscontro positivo avuto dalla maggior parte della critica specializzata (noi ci stiamo ancora lavorando su, né, e con i nostri tempi ce la faremo a farvi sapere cosa ne pensiamo).
Tuttavia Morhaime non poteva non parlare degli aspetti negativi legati ai problemi con i server durante i primi giorni e soprattutto la questione dell’online perenne che non è andata giù a molti giocatori.

Capisco perfettamente la voglia di giocare Diablo III offline – scrive Morhaime – tuttavia, il titolo è stato progettato fin dall’inizio per essere un gioco online, che può essere vissuto insieme ad amici, e la connessione online è la scelta migliore per noi per riuscire a sostenere questo progetto. L’efficacia degli elementi online, tra cui l’elenco degli amici e la comunicazione, il matchmaking per la co-op, personaggi persistenti da utilizzare da soli, o con gli altri giocatori, e la componente PvP – è legata direttamente alla natura online del gioco”.

Per quanto riguarda il futuro, Blizzard sta lavorando alla patch 1.0.4, che introdurrà ulteriori bilanciamenti al gameplay, l’introduzione di nuovi oggetti leggendari, aggiornamenti nell’interfaccia, e introduzione di nuovi elementi nella componente social del titolo. Mentre la patc 1.1 dovrebbe portare l’attesa modalità PvP (giocatore contro giocatore) accantonata in fase finale di sviluppo proprio per evitare ulteriore attesa ai milioni di fan di tutto il mondo.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento