Articoli

SimCity, Lucy Bradshaw difende le DRM

29 Visualizzazioni

Lucy Bradshaw, una dei vicepresidenti di Maxis, difende (ovviamente, aggiungiamo noi) il sistema di DRM che sarà presente in SimCity, nuovo capitolo del famoso gestionale in arrivo l’anno prossimo in esclusiva pc.
SimCity, infatti, avrà una connessione perenne. La Bradhaw, durante un’intervista, spiega che Electronic Arts, il publisher del gioco, ha tutto il diritto di proteggere i propri contenuti e sta investendo per questo. L’interconnessione sociale, però, secondo la dirigente Maxis, offrirà tanti benefici e, comunque, il sistema non farà perdere alcun oggetto in caso di disconnessione.
Vedremo, ma questa cosa della connessione perenne piace a pochi. Ed Electronic Arts deve tenerne conto. Non crediamo abbia la forza di imporre il proprio volere al pubblico. Del resto, perfino il re degli action gdr, Diablo III è stato oggetto di ferocissime critiche.
Ma questi sono altri discorsi.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento