Eventi

Dezmond – Una lettura di Assassin’s Creed 2, il 12 luglio si presenta a Palermo il libro di Dario Compagno

18 Visualizzazioni

Tutto pronto, o quasi, per un evento che stringe ancora una volta il connubio tra cultura e videogiochi. Ancora una volta sarà protagonista Assassin’s Creed 2, il secondo capitolo principale della serie targata Ubisoft che ha esordito nel 2009 lasciando a bocca aperta appassionati e non.
E così, giovedì 12 luglio alle 19, ossia tra meno di due settimane, Palermo sarà teatro della presentazione di un libro su questo gioco dal titolo Dezmond – Una Lettura di Assassin’s Creed 2, scritto dall’autore palermitano Dario Compagno ed edito da Unicopli.
L’evento si terrà presso la Galleria l’Isola di via Vetreria 23, vicino alla Magione, nel centro storico del capoluogo siciliano. Interverrà lo stesso autore palermitano che darà una lettura assieme ad alcuni ospiti. Modererà il giornalista e collega Francesco Quartaro.

TRATTO DAL SITO JIMDO (qui il link)

Quarta di copertina

Cosa significa “leggere” un videogioco? 

In questa avvincente analisi di natura semiotica, Dario Compagno ingaggia una sfida ermeneutica con Assassin’s Creed 2 (Ubisoft, 2009). L’autore illustra i meccanismi di funzionamento della simulazione elettronica applicando il filtro interpretativo di Roland Barthes e dimostrando che i videogiochi sono un linguaggio, una forma sistematica di espressione, che entra in relazione con altri linguaggi – quelli della pittura, la letteratura, il cinema, i fumetti, la televisione.

I videogiochi, come i media che li hanno preceduti, contribuiscono a dare un senso al mondo che ci circonda. E Assassin’s Creed, travolgente gioco d’azione ad ambientazione storica sviluppato da un team franco-canadese, ci spiega e insieme dispiega il senso della Storia rinascimentale, simulandola.

 

Il diciottesimo volume della collana editoriale Ludologica mette d’accordo semiotica e intrattenimento elettronico.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento