Articoli

The Elder Scrolls V: Skyrim, Bethesda non ha ancora iniziato i lavori per la nuova espansione

9 Visualizzazioni

Non sono ancora iniziati i lavori per la seconda espansione di The Elder Scrolls V: Skyrim. Conclusi quelli per Dawnguard che aggiunge 20 ore in più, nuove armi ed abilità per il giocatore nonché la presenza dei Dawngaurd e dei Vampiri, gli sviluppatori del gioco ruolistico hanno affermato che non hanno ancora iniziato a metter mani sulla prossima espansione prevista. I motivi sono semplici: non hanno ancora chiaro cosa includere.
In un’intervista rilasciata a Eat-games, il lead artist di Skyrim, Matt Carofano ha dichiarato che la compagnia è rimasta focalizzata completamente su Dawnguard, il primo add-on disponibile ora in versione inglese su Xbox Live mentre ricordiamo che tra circa un mese arriverà anche per le versioni pc e PlayStation 3. La traduzione in italiano, invece, è prevista per metà luglio.

“Tutti hanno lavorato su Dawnguard – ha spiegato – ed ora che è uscito vedremo come sarà accolto e cosa potrà accadere in futuro. Il nostro obiettivo è espandere il mondo di gioco e aggiungere nuovi contenuti, ed il mondo dei Vampiri era un qualcosa che non avevamo approfondito bene nel gioco, quindi con questo dlc abbiamo permesso ai giocatori di vivere un’esperienza completamente differente”.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento