Articoli 2

Soul Calibur V, la storia sarebbe dovuta essere quattro volte più grande

17 Visualizzazioni

Dal web arrivano dettagli interessanti su Soul Calibur V. Più precisamente, Daishi Odashima, il game director del quinto capitolo della serie picchiaduro di Namco Bandai uscito ad inizio febbraio su PlayStation 3 ed Xbox 360, ha rivelato che la modalità Storia sarebbe dovuta essere quattro volte più lunga di quella presente nel gioco.
In effetti, una cosa che sembra non essere andata a genio agli estimatori della serie è stata proprio la pochezza di questa modalità a detta di molti troppo corta.

 “Il nostro progetto iniziale – spiega – era che ogni personaggio avrebbe avuto la sua storia, e in realtà abbiamo quella versione in studio, ma per motivi di tempo e di forza lavoro non abbiamo potuto inserire nel gioco più di un quarto di quanto avevamo progettato”.

Ciò, invece, che ne è venuto fuori è stato un arco narrativo incentrato soltanto sulle vicende di Pyrrha e Patrokolos lasciando alla porta tutto il resto.
Nel progetto originale, invece, ogni singolo personaggio avrebbe avuto la sua trama. Odashima ha accennato ad alcuni doppiaggi già eseguiti dagli attori ma non sfruttati. Che siano possibili alcuni dlc che integrino la modalità Storia? Oppure bisognerà attendere il prossimo capitolo?

Ti potrebbero interessare

2 Comments

Lascia un commento