Articoli 2

Paradox sui DRM “sono uno spreco di denaro e non danno beneficio alle vendite”

6 Visualizzazioni

Impietoso Fred Wester, l’amministratore delegato di Paradox Interactive. L’alto dirigente del publisher svedese è avverso ai DRM (il sistema di protezione) e lo fa notare in una recente intervista a GameSpy spiegando la sua posizione.
Per Wester, i DRM come SecuROM di Sony sono uno spreco di denaro, proteggono il software per pochi giorni e creano una gran quantità di supporto tecnico senza, peraltro, portare alcun beneficio sulle vendite.

L’amministratore ha poi rivelato che Paradox non usa alcuna forma di protezione anti-copia da otto anni definendo l’uso dei DRM “politico”, inefficace e sostanzialmente inutile per arginare il triste fenomeno della pirateria.
I pareri negativi non sono una novità nel settore, e si uniscono alle altre note lamentele di Gabe Newell di Valve e di Marcin Iwinski di CD Projekt (autore dei due The Witcher). Del resto Paradox con Magicka ha venduto 1,3 milioni di copie in un anno senza DRM. Che possa avere ragione?

Ti potrebbero interessare

2 Comments

  • Grande Paradox, ho sia il secondo che il terzo capitolo di Hearts of Iron ORIGINALI (ci tengo a precisarlo perchè ne vado fiero). Alla fine chi ama veramente un gioco lo acquista senza pensarci 2 volte

Lascia un commento