Articoli

Diablo III, da Blizzard nuove informazioni sulla Beta, ma ancora nessuna data

13 Visualizzazioni

Arrivano nuove informazioni sulla Beta di Diablo III. Le fornisce Blizzard, publisher nonché sviluppatore del terzo capitolo del Re degli action gdr, atteso da oltre un decennio dagli appassionati di tutto il mondo.
Dai primi dettagli, la Beta è attesa entro fine anno e se fosse così sarà molto improbabile che la versione finale veda la luce entro il prossimo dicembre come molti speravano.
Inoltre, la Beta permetterà di giocare la prima metà del I atto, con l’arrivo del protagonista a New Tristram fino al combattimento contro il Re degli scheletri Leoric, nei sotterranei della cattedrale. A seguire gli altri dettagli. Vi anticipiamo che Diablo III avrà bisogno della connessione perpetua ad internet.

STORIA E TRAMA

  • Sarà data maggiore importanza alla trama principale: ogni eroe delle cinque classi disponibili avrà una sua storia, e ci sarà più interazione con i personaggi non giocanti
  • La storia sarà introdotta attraverso un filmato d’intermezzo che spiegherà il motivo dell’arrivo a New Tristram. Nel corso dell’avventura, si troveranno dei diari di viaggio che offriranno nuovi dettagli alla narrazione

QUEST E PERSONAGGI NON GIOCANTI

  • In Diablo III, le quest avranno un ruolo fondamentale per accumulare esperienza e ce ne saranno molte di più rispetto al capitolo precedente
  • Alcuni personaggi non giocanti si uniranno ai giocatori avanzando in game: molti saranno solo temporanei (rimarranno con i giocatori solo fino al completamento di una determinata missione), ma ci saranno 3 personaggi permanenti che l’utente potrà allenare e potenziare con il proprio equipaggiamento. Diversamente dai followers, i tre NGP avranno un nome, un proprio background e personalità uniche

ABILITA’ ED ATTRIBUTI

  • Annunciate rivoluzioni sul sistema di abilità e attributi. Non ci saranno più i punti per sbloccare le abilità, visto che quest’ultime saranno ottenute con l’avanzamento di livello. Per usufruirne dovremo inserirle in uno degli slot dedicati alle abilità All’inizio del gioco ci saranno solo due lot attivi, ma ogni 6 livelli se ne potrà sbloccare uno, fino ad un massimo di 6. Presenti anche tre slot per le abilità passive che saranno disponibili al livello 10, 20, e 30
  • Le abilità (per gli amici skill) potranno essere sostituite quante volte si vuole. Questo nuovo sistema ha come scopo quello di invogliare il giocatore a sperimentare combinazioni differenti

BATTLE.NET E CASA D’ASTE

  • Il Battle.net renderà Diablo III più social con lista amici persistente.  Ci sarà una casa d’aste e nuove caratteristiche che renderanno il multiplayer più fluido possibile. Diablo III supporterà il sistema del REAL ID e la chat cross game
  • La casa d’aste, invece, permetterà di vendere ogni oggetto di gioco- incluse le armi, le armature e anche i propri personaggi agli altri giocatori, ottenendo in cambio soldi reali, che potranno essere spesi per acquistare altri prodotti Blizzard. Come dire, la pubblicità è l’anima del commercio

PVP, MULTIPLAYER, CONNESSIONE PERENNE E PARTY

  • Sarà presente anche il matchmaking PvP, oltre che pubblico, che permetterà di combattere contro avversari dello stesso livello
  • Nel multiplayer, ogni drop (che per chi non mastica di gioco di ruolo vuol dire ogni oggetto raccolto al termine di un combattimento) sarà differente per ogni giocatore, incentivando così il gioco di squadra.
  • Come StarCraft 2, Diablo 3 richiederà una connessione costante a Battle.net come Starcraft 2, e non potrà dunque essere giocato offline. Questo per evitare l’uso di qualsiasi cheat (o trucco). I profili saranno salvati perennemente sui server senza obbligo di giocare almeno una volta ogni tre mesi
  • I party saranno riservati ad un massimo di 4 giocatori
  • Ancora nessuna data per la pubblicazione della Beta di Diablo III

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento