Articoli

Howard (Bethesda), "I prossimi The Elder Scrolls potrebbero essere sviluppati da altri team”

12 Visualizzazioni

Apparsa da qualche ora, la notizia fa già parlare molti appassionati della serie. Todd Howard di Bethesda ha spiegato a The Edge che lo sviluppo dei prossimi capitoli della serie The Elder Scrolls che l’11 novembre vedrà l’uscita di Skyrim (il quinto episodio su pc), Xbox 360 e PlayStation, potrebbe passare ad un team esterno. Un’ipotesi remota che però potrebbe concretizzarsi un po’ come accaduto per Fallout con New Vegas realizzato da Obsidian Entertainment.
E non pochi supporter della serie, pur pensando a Skyrim (The Elder Scrolls V) tremano per il futuro di questa amatissima saga.

Vogliamo pensarci passo dopo passo – ha detto Todd Howard – New Vegas è stato un caso unico, come publisher volevamo fare qualcosa con Obsidian, noi stavamo ci preparavamo a sviluppare The Elder Scrolls e loro avevano un team disponibile. Avevano un’idea ben precisa sul gioco, ma anche una certa esperienza con l’IP, cosa – ammette Howard – che con The Elder Scrolls non possiamo trovare  da nessuna parte”. 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento