Articoli

Skyrim, Howard (Bethesda) “Il gioco sarà più chiaro, non più facile”

13 Visualizzazioni

 

Todd Howard, di Bethesda, direttore dei lavori su Skyrim, fa una precisazione in merito alla questione dell’accessibilità del quinto capitolo della serie ruolistica The Elder Scrolls V che uscirà il prossimo 11 novembre su pc, Xbox 360 e PlayStation 3.
Sul noto ed autorevole Gamasutra, Howard ha voluto precisare come il team stia lavorando per rendere il titolo più chiaro e meno confusionario ma ciò non significa che questo sia semplificato o più accessibile.

“Onestamente, non è un qualcosa a cui stiamo pensando – ha affermato Howard riguardo al fatto che il gioco possa essere indirizzato ad un pubblico più casual –. Abbiamo già un vasto pubblico senza bisogno di semplificare nulla”.

E poi continua:

“Il nostro obiettivo è togliere la confusione: vogliamo aumentare il trasporto dell’utente all’interno del gioco rispetto al passato. Quello che è accaduto con Oblivion è che inizi il gioco, e dopo tre ore pensi “Voglio ricominciare dall’inizio, ho fatto scelte sbagliate!”. In Skyrim allevieremo questa cosa. E credo che anche i controlli siano stati migliorati”.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento