Articoli

Gears of War 3, Epic Games cerca i colpevoli della diffusione pirata del gioco

14 Visualizzazioni

Giorni di indagini in casa Epic Games dopo la diffusione pirata di Gears of War 3 sul web tramite torrent.
Lo scorso week-end, infatti, alcuni video di una build dello sparatutto in terza persona esclusivo per Xbox 360 (ed in arrivo il 20 settembre), sono apparsi online con tante anticipazioni sulla campagna in single player ed altri dettagli ancora inediti del game-play.
Epic e Microsoft hanno comunque assicurato gli appassionati. I filmati apparsi da questa build non rendono giustizia al gioco finale. Meglio così, aggiungiamo noi, ma Epic Games vuole vederci chiaro.

“Abbiamo visto i report relativi ai contenuti di Gears of War 3 apparsi su internet estiamo lavorando a stretto contatto con il nostro team della sicurezza e con i rappresentanti legali per affrontare la situazione – si legge su Eurogamer.net -. I contenuti in questione non provengono dalla build finale e non rappresentano ciò che i fan potranno apprezzare quando il gioco completo verrà lanciato il 20 Settembre 2011”.

Gears of War 3 è solo l’ultimo dei titoli sfuggito alla rete di controllo e pubblicato in modo pirata prima della sua pubblicazione.
A febbraio successe la stessa cosa per Crysis 2 (uscito poi a marzo su pc, Xbox 360 e PlayStation 3), stessa cosa accadde a Killzone 3, esclusiva PlayStation 3. Nessuno, dunque, è al sicuro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento