Articoli

Anonymous, in Spagna arrestati tre hacker che sarebbero connessi all'attacco a Sony

18 Visualizzazioni

Tre hacker, tutti sulla trentina, probabilmente legati ad Anonymous sono stati arrestati in Spagna dalla polizia locale. I tre fermi sono stati eseguiti ad Alicante, Barcellona e Valencia. E’ la prima operazione della polizia locale contro gli hacker.

I tre arrestati, secondo le forze dell’ordine iberiche, sono direttamente coinvolti negli attacchi ai siti Sony (non al PSN, lo riporta l’agenzia di stampa Reuters), a quello della banca BBVA, al sito dell’Enel ed a siti ricollegabili ai governi di Egitto, Algeria, Libia, Iran, Cile, Colombia e Nuova Zelanda. Al momento non sono noti i nomi dei tre hacker accusati anche di aver attaccato siti spagnoli, come quello della polizia catalana.
I tre uomini sono stati rilasciati senza cauzione e sono in attesa delle accuse formali. Tra i potenziali capi d’imputazione dovrebbe rientrare la costituzione di un’associazione illecita per attaccare siti eeb pubblici e privati, un’accusa che potrebbe portare i pirati informatici a scontare fino a 3 anni di carcere. E’ chiaro che le forze dell’ordine sono ancora all’inizio.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento