Articoli

PSN, Sony risolve l'ultima falla sulla sicurezza “Non c'è stato alcun attacco”

Sony risolve l’ultima falla sulla sicurezza emersa ieri. La breccia, all’atto pratico, permetteva di modificare la password degli utenti attraverso la pagina di recupero password a cui gli utenti erano automaticamente indirizzati al loro primo accesso online.
Patrick Seybold di Sony ha rassicurato tutti: non si è trattato di alcun attacco da parte degli hacker mentre l’offline provvisorio della pagina di recupero password del PSN e di Qriocity è stato voluto da Sony stessa per risolvere il problema che, però, ancora persiste. E non si sa se l’attesa sia questione di ore o di giorni. Molti, infatti, attendono ancora il ripristino della propria password per tornare online. Per chi non è ancora in rete, la sua assenza domani farà un mese, una ricorrenza che ad alcuni fa storcere il muso.
A seguire la traduzione in italiano della comunicazione di Sony fatta sul proprio sito.

“Oggi (ieri per chi legge, ndr), abbiamo temporaneamente disattivato la pagina di reset di PSN e Qriocity. Contrariamente ad alcune notizie, non c’è stato alcun hack. Nel processo di azzeramento delle password c’era un URL exploit che è stato risolto. I consumatori che non hanno resettato la loro password per il PSN sono incoraggiati a farlo direttamente dalla loro PS3 o attraverso il sito il sito non appena lo rimetteremo online”.

Ti potrebbero interessare

Commenta questo articolo