Articoli

Assassin's Creed Revelations, prime notizie da GameInformer

6 Visualizzazioni

 

Ieri. dopo alcuni video teaser su Facebook sbloccati nel corso dei giorni scorsi dagli utenti su Facebook, è arrivato l’annuncio ufficiale da parte di Ubisoft. Oggi, dal forum NeoGaf, arrivano i primi dettagli su Assassin’s Creed Revelations, quarto gioco della serie targata Ubisoft e terzo riguardante il buon Ezio Auditore. Le notizie sono state captate dalle pagine del numero 218 dell’edizione cartacea dell’autorevole GameInformer e riguardano parecchi aspetti del gioco che ieri è stato annunciato per novembre su pc, Xbox 360 e PlayStation 3.
A seguire passo dopo passo, le notizie salienti.

AMBIENTAZIONE

Secondo quanto letto, è stata confermata (anche dalle immagini di ieri lo si evinceva) che Revelations sarà ambientato a Costantinopoli (l’odierna Istanbul, capitale della Turchia). La grande città, capitale del regno Ottomano, sarà divisa in quattro quartieri: Constantin, Beyazid, Imperial e Galata.
I giocatori potranno inoltre visitare la Cappadocia. Desmond ritornerà all’interno dell’Animus, luogo dal quale accederà nuovamente alle sue memorie genetiche.

EZIO AUDITORE DA FIRENZE E LA MEZZA ETA’

Ancora protagonista sarà Ezio Auditore che sarà (almeno per l’epoca) ambientato avendo più di 50 anni. Grazie ad una sorta di uncino sarà un grado di sfruttare alcune funi per muoversi più velocemente all’interno della città (Ubisoft parla di un aumento del 30% per quanto riguarda la velocità di navigazione).
Ezio è alla ricerca dei sigilli: in Revelations questi custodiscono le memorie di Altair. Questi permetteranno dunque ad Ezio di rivivere le memorie del primo protagonista della serie.

BOMBE E VISTA DELL’ACQUILA

Ezio potrà confezionarsi le bombe da solo diventando così un provetto “bombarolo”. Ubisoft, secondo quanto letto, ha confermato la presenza di più di 300 tipi di bombe differenti.
Nondimento, il protagonista potrà disporre della Vista dell’Aquila. Anzi, il Senso dell’Aquile che permetterà di visualizzare sullo schermo i prossimi movimenti degli obiettivi.

DESMOND MILES E L’ANIMUS

Come accennato, Desmond ritornerà all’interno dell’Animus, dove troverà una nuova area denominata Black Room. Da qui avrà accesso a nuove memorie.
Il game-play durante le fasi con Desmond è descritto come quello di un rompicapo miscelato ad elementi narrativi.

COVI DEGLI ASSASSINI E LIVELLO MASSIMO A 15

Ubisoft ha ampliato il concetto delle Torri dei Borgia. A Costantinopoli, disseminati nei vari meandri, ci saranno i covi degli assassini: il giocatore dovrà completare diverse missioni d’assalto per eliminare la presenza dei templari ed a tal proposito, il publisher francese ha promesso maggiore varietà rispetto agli scenari di Brotherhood.
Una volta ottenuto il controllo di un covo, si potrà ristrutturare. Nondimeno, il livello massimo degli assassini è stato aumentato da 10 a 15.

NIENTE MISSIONI SECONDARIE MA EVENTI CASUALI

Cambia il sistema di missioni secondarie. Per rendere gioco più coinvolgente, saranno sostituite con eventi casuali. E così, mentre si esplorerà una parte della città si potrà dare un aiuto ad una piccola ladra mentre deruba un negoziante.

TECNICA, MULTIPLAYER, ONLINE E GILDE

Ubisoft ha utilizzato un nuovo tipo di tecnologia motion capture per i volti dei personaggi, denominata Mocam. Game Informer la descrive come una amalgama di animazione in CG, motion capture e stile simile a quanto visto in L.A. Noire.
Il Multiplayer ritornerà ma il publisher ha promesso di focalizzarsi maggiormente sulla narrazione anche in questo settore. Potremmo vederne delle belle.
Online il giocatore potrà personalizzare l’aspetto del proprio personaggio e delle armi, e potrà creare e gestire gilde.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento