Eventi

Hirai (Sony) “Alcune funzionalità del PSN attive nei prossimi giorni”

9 Visualizzazioni

 

Ripristino gioco online, servizi Criocity e molti aspetti social saranno nuovamente disponibili nei prossimi giorni della settimana (c’è chi spera già da domani anche se martedì potrebbe essere la data giusta) per una riapertura parziale del PlayStation Network.
Questi, assieme alla quantificazione dei risarcimenti, i dati salienti emersi dalla attesissima conferenza stampa organizzata da Sony a Tokyo nel pomeriggio giapponese (le 7 in Italia) per spiegare alla stampa ed al pubblico la situazione dopo 10 giorni di stop del PlayStation Network.

Come molti sapranno, il servizio online utilizzato da 77 milioni di utenti PlayStation 3 e PSP è stato colpito da un attacco hacker che ne ha violato la rete di sicurezza e Sony ha spento i server rendendo offline e quindi irraggiungibile per tutti i servizi annessi e connessi come il PlayStation Store e le varie chat, liste amici ed archivio trofei per evitare il peggio.

LA CONFERENZA STAMPA, LE NOTIZIE SUL RIPRISTINO

A parlare al pubblico è stato Kaz Hirai, vicepresidente Sony, che ha riassunto il tutto. La notizia più attesa è sicuramente quella relativa al ripristino del PSN.
Il servizio tornerà online la prossima settimana ma non nella sua interezza. Il PlayStation Store sarà ancora offline per qualche giorno.
Sarà, tuttavia, possibile accedere al proprio account, visionare la lista amici, chattare ed accedere a PlayStation Home, il network tornerà a funzionare completamente entro la fine del mese di questo mese.
Quando il PlayStation Network tornerà online, Sony obbligherà gli utenti a cambiare la password, ovvero non sarà possibile accedere al servizio se prima non sarà modificata il pass.

DATI SENSIBILI E CACCIA AGLI HACKER

Ancora non si sa chi sia stato l’hacker o il gruppo di pirati informatici ha causare quello che è sicuramente un danno di immagine molto pesante per Sony ma che è senza dubbio un danno ad una comunità di giocatori molto vasta e soprattutto incolpevole.
Come già detto in passato ed anche comunicato dalla stessa multinazionale, Sony si è affidata ad un’agenzia esterna per indagini approfondite e risalire ai responsabili che saranno perseguiti a norma di legge. Il caos, lo ricordiamo, è scoppiato sia per il disagio di non poter accedere al PSN sia per il potenziale furto di dati sensibili come i codici delle carte di credito.

DIECI MILIONI DI CARTE DI CREDITO ATTIVE

Tuttavia, sono emersi dati interessanti che fanno capire la vastità del fenomeno. Su 77 milioni di account, 10 milioni hanno carte di credito attive ed il loro codice segreto di 3 cifre non è stato compromesso.
Se potenzialmente gli altri dati di questi 10 milioni di utenti potrebbero essere stati frugati, questi sarebbero inutilizzabili benché ci siano voci che alcune carte di credito siano già state messe all’asta nel mercato nero degli hacker.
Per quanto grave il fatto, il tutto potrebbe essere ridimensionato.

LE NOVITA’ SULLA SICUREZZA

Il “nuovo” PlayStation Network sarà (a detta di Sony e nella speranza di tutti gli utenti, ndr) più sicuro rispetto al passato. D’altronde, tecnici ed ingegneri di rete stanno lavorando da oltre 10 giorni per ricreare da zero il network. Qui sono elencate schematicamente le novità su quanto aggiunto al “reparto” sicurezza.

  • Chat. La compagnia ha effettuato diverse migliorie sulla sicurezza, per bloccare intrusioni di terzi e garantire maggiore sicurezza agli iscritti al servizio, con queste innovazioni :
  • Aggiunto un software automatico che monitora ed eventualmente blocca nuovi attacchi.
  • Aumentato il livello di crittografia dei dati.
  • Aumentata l’abilità generale di identificare intrusioni.
  • Aggiunta di un ulteriore firewall.

Tornato online, ci sarà un aggiornamento che obbligherà tutti a cambiare la password di ingresso. Inoltre, questa operazione sarà usufruibile esclusivamente dalla propria Ps3 oppure tramite email di attivazione.

SONY ANNUNCIA IL WELCOME BACKPACK PER TUTTI GLI ISCRITTI

Ovviamente si dato uno sguardo ai possibili risarcimenti da parte di Sony. Hirai è stato chiaro e Sony ricompenserà gli utenti offrendo uno speciale “Welcome Back Pack” a tutti gli iscritti, siano abbonati normali che plus.
Il pacchetto di bentornato include 30 giorni di iscrizione al PSN+ (a tutti gli utenti già abbonati al servizio) ed una selezione di contenuti multimediali da scaricare gratuitamente. Anche qui, uno schema semplice tratto da NotiziePS3.

  • Contenuti scaricabili gratis, a seconda della regione.
  • 30 giorni di prova GRATIS al Ps Plus e 30 giorni di servizio supplementari a chi lo ha già.
  • 30 giorni di prova GRATIS ai servizi Qriocity.

Ecco, in sintesi, lo schema delle novità annunciate da Sony sulla vicenda PSN. Ovviamente saranno presenti delle ripetizioni, ma sono volute per evitare equivoci.

SCE e SNEI, a seguito di un attacco “hacker” criminale, sta lavorando per ripristinare IN SETTIMANA i seguenti aspetti :

  • Ripristino del gioco online e riguarda anche i giochi che hanno bisogno di controllo online e giochi scaricati via psn.
  • Accesso ai servizi Qriocity.
  • Accesso alla gestione account e al reset della password.
  • Playstation Home.
  • Lista amici.
  • Chat.

La compagnia ha effettuato diverse migliorie sulla sicurezza, per bloccare intrusioni di terzi e garantire maggiore sicurezza agli iscritti al servizio, con queste feature :

  • Aggiunto un software automatico che monitora ed eventualmente blocca nuovi attacchi.
  • Aumentato il livello di crittografia dei dati.
  • Aumentata l’abilità generale di identificare intrusioni.
  • Aggiunta di un ulteriore firewall.

Sony inoltre sta spostando i dati sensibili in altri posti e in aggiunta, una volta che si tornerà online, ci sarà un aggiornamento che obbligherà tutti gli utenti a cambiare la propria password di ingresso. Inoltre la password sarà inseribile solo dalla propria Ps3 oppure tramite email di attivazione.

Mentre non ci sono ancora prove certe sul furto dei dati delle carte di credito,  sony offrirà in modo gratuito un nuovo sistema di protezione atto a tutelare i furti d’identità, con dettagli specifici a seconda della regione. Sony inoltre realizzerà il programma “Welcome Back”, atto a rimborsare in vari modi gli utenti e ringraziarli per la loro pazienza, con queste modalità :

  • Contenuti scaricabili gratis, a seconda della regione.
  • 30 giorni di prova GRATIS al Ps Plus e 30 giorni di servizio supplementari a chi lo ha già.
  • 30 giorni di prova GRATIS ai servizi Qriocity.

Altre dichiarazioni :

  • Su 77 milioni di account “solo” 10 milioni hanno carte di credito attive e il codice segreto di 3 cifre NON è compromesso.
  • Il psn sarà ripristinato COMPLETAMENTE in un mese ma, come detto su, in settimana saranno disponibili i servizi elencati come gioco online, lista amici…
  • La nuova console Psp 2 (ngp) NON subirà ritardi a causa di questo problema.
  • Kaz Hirai da dichiarato che “gli hacker” saranno rintracciati e perseguiti a norma di legge.
  • Ben 15 milioni di psp sono connesse tramite Psn.
  • Circa l’80 % delle Ps3 sono collegate online.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento