Articoli

PSN verso il decimo giorno di stop. Domani mattina conferenza stampa di Sony

12 Visualizzazioni

Il PlayStation Network va verso il decimo giorno di stop per colpa di un attacco hacker che ne ha devastato la sicurezza e Sony ha indetto per domani alle 7 (ora italiana, ndr), una conferenza stampa per parlare di quanto è accaduto e del suo, si spera, imminente ripristino.
A parlare ai colleghi della carta stampata, agenzie, siti, blog e tv sarà uno dei leader della multinazionale, ovvero Kaz Hirai che illustrerà quanto accaduto in questi 10 giorni di caos e di estrema incertezza che sicuramente non hanno fatto bene a nessuno.
Nel frattempo riepiloghiamo molto sinteticamente il tutto.

  • Il calvario è cominciato  tra il 17 ed il 19 aprile, qundo il servizio è stato sotto attacco di hacker.
  • In Europa, il servizio riservato agli utenti PS3 e PSP per il gioco online e l’acquisto di giochi, contenuti speciali, espansioni e film, è stato stoppato da Sony nella mattinata del 21 aprile per evitare guai maggiori.
  • Si brancola nel buio sugli autori di questa “intrusione esterna”. Si era inizialmente parlato di Anonymous ma loro stessi si sono dichiarati estranei ai fatti pubblicando anche un loro video agli utenti. Il gruppo ha anche accusato di incompetenza Sony.
  • La multinazionale dopo lo stop ha cominciato ad indagare ed ha chiesto l’aiuto di un consulente esterno per trovare i colpevoli in tempi rapidi ed al contempo sta ricostruendo da zero la propria rete di sicurezza per evitare il ripetersi di episodi simili.
  • Sony ha annunciato che i pirati hanno messo le mani sui dati sensibili dei 77 milioni di utenti in tutto il mondo del PSN ma non si conosce l’entità di questa breccia. Del resto, la multinazionale non ha escluso la possibilità che i dati delle carte di credito siano stati rubati.
  • Questa notizia ha scosso tutti. In Alabama stanno pensando alla class action, stessa cosa l’Adoc, un’associazione di consumatori, qui nel nostro Paese. Sony viene accusata per non aver saputo proteggere i dati e per il colpevole ritardo con il cui è stata data comunicazione che l’attacco esterno avrebbe potuto causare la fuga di dati sensibili.
  • Non si sa con certezza quando il PSN possa tornare online. Si parla del 3 maggio. Tuttavia Sony ha dichiarato che il servizio sarà nuovamente fruibile quando sarà sicuro.
  • Oggi è stata annunciata la conferenza stampa di Sony per domattina alle 7, italiane.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento