Articoli

Nintendo, la prossima console casalinga potrebbe non avere il 3d

11 Visualizzazioni

 

Il 3d su Nintendo? Si, ma sulle console portatili. La factory di Kyoto, infatti, sembrerebbe intenzionata ad utilizzare il 3d esclusivamente sulle console “piccoline” e non su quelle casalinghe che usano i grandi televisori.
Per intenderci, una probabile Wii 2 non dovrebbe sfruttare questa caratteristica, un po’ in controtendenza con quelle che sono le mode non solo del momento ma anche della concorrenza.

Reggie Fils-Aime ha ribadito in un’intervista trasmessa da CNN che la caratteristica fondamentale del 3D made in Nintendo deve essere la fruizione diretta senza gli appositi occhiali, cosa attualmente non disponibile su schermi di grandi dimensioni.

“Non parliamo ancora pubblicamente delle novità in termini di hardware casalingo – ha detto Fils-Aime – ma basandoci su quanto abbiamo appreso dal 3D, probabilmente questo non ci sarà”.


Hideki Konno, di Nintendo, ha spiegato come la factory giapponese non creda al 3d con l’utilizzo degli occhialini appositi tanto in voga nei cinema ed immessi da qualche tempo anche nel mercato casalingo.

“Abbiamo capito che qualsiasi sorta di tecnologia 3D che implichi l’uso di occhiali e simili non è destinata a funzionare – ha spiegato Hideki Konno di Nintendo ad Industry Gamers – per avere un 3d utilizzabile nei videogiochi, dobbiamo averlo senza occhiali”.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento