Articoli 1

Slightly Mad Studios senza lavoro dopo Shift 2, si pensa all'indie

6 Visualizzazioni

 

Grottesco e paradossale. Slightly Mad Studios che si è occupata con buonissimi risultati di Need for Speed Shift, potrebbe andare in stallo dopo Shift 2: Unleashed. Il nuovo progetto a cui la squadra capeggiata da Ian Bell è infatti stato cancellato e questo potrebbe provocare diversi guai per la software house. A rischio diversi posti di lavoro.

“Siamo stati abbandonati all’ultimo minuto da un publisher che aveva siglato un accordo per questo progetto – ha spiegato Bell a Joystiq – cancellandolo però prima ancora dell’inizio dei lavori”.

 

Bell è ottimista ma sta varando nuovi orizzonti. Così, Bell, assieme ad Andy Garton,come riportato da Eurogamer ha già fondato una nuova etichetta indipendente, la Gamagio, che si dedicherà al genere social e mobile, in forte espansione. A far parte della nuova squadra? Semplice, i ragazzi di Slightly Mad.

Ti potrebbero interessare

1 Commento

  • Io non ho ancora capito cosa pretendano i publisher. Giochi tutti uguali tra loro? Che tristezza.. Il futuro del VERO DIVERTIMENTO si chiama Indie. Nella speranza che quelle piovre distruttrici di Activision et simila non allunghino anche lì i loro tentacoli distruttori.

Lascia un commento