Articoli

Il 3DS fa male agli occhi? Parrebbe di si

7 Visualizzazioni

 

Tante, finora, le voci su un possibile effetto negativo per gli occhi del Nintendo 3DS, nuova console portatile giapponese che debutterà in Europa il prossimo 25 marzo.
La diatriba chiaramente si amplia. Questa volta a dare il proprio parare è il dottor Larry Benjamin, vicepresidente del Royal College of Ophthalmologists, interpellato dall’autorevole sito britannico The Indipendent, ha detto la sua.

“E’ uno splendido 3D, ma il risultato dipende dalla tua posizione. Se sgarri di appena 5 gradi non funziona, il ché è faticoso per gli occhi… devi riaggiustare continuamente la visione 3D e questo mi causa un po’ di nausea. Penso sia giusto avvisare la gente che può sperimentare affaticamento agli occhi, vista doppia o difficoltà a mettere a fuoco. Penso si debbano fare dei test sulla lunga distanza.”

 

Infine sul pezzo presente nel sito è stata riportata la testimonianza di un ragazzo di 13 anni (Josh McSmith) che ha dovuto spegnere la console dopo 5 minuti per via del mal di testa che iniziava a farsi sentire.
Nintendo a questa affermazione ha risposto che come tutti i videogiochi, anche con il 3DS (e non solo, ormai è un invito comune dopo i casi di epilessia che anni addietro hanno funestato il mondo videoludico e non) bisogna fare delle pause e poi c’è sempre la possibilità di regolare il livello del 3D stereoscopico fino ad escluderlo del tutto.

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento