Articoli

Primi dettagli su Risen 2

8 Visualizzazioni

 

Le armi da fuoco faranno l'ingresso nel mondo di Risen

 

Affiorano, è il caso di dirlo, i primissimi dettagli su Risen 2: Dark Waters, seguito del gioco di ruolo dei Piranha Bytes uscito 2 anni or sono.
Apprendiamo i nuove ed interessanti notizie sia dall’apertura del sito ufficiale di ieri, sia dal magazine tedesco PC Games che parla anche di una pubblicazione del gioco per Pc, Xbox 360 e PlayStation 3 entro la fine di quest’anno.

Storia ed Ambientazione.

  • Vestiremo sempre i panni dell’eroe senza nome. Costante dei Piranha Bytes già presente in Risen ed in Gothic.
  • L’eroe vive in un piccolo villaggio portuale chiamato Caldera
  • E’ in possesso degli “oculari dell’inquisitore” (probabilmente in eredità dal primo episodio)
  • Il gioco ora si svolge su più isole
  • C’è ancora l’inquisizione in una delle isole
  • La storia principale è più complessa e avrà delle differenti conseguenze in base alle nostre scelte
  • Ci saranno delle facce familiari come Carlos e Gregorius Steelbeard
  • Risen 2 avrà un’ambientazione pirata
  • Non sarà più ambientato sulla Faranga del vecchio Risen
  • Si potrà viaggiare da un’isola all’altra attraverso una nave (non è dato sapere se si potrà avere una nostra nave personale)
  • Nel mare vivono diverse specie di animali che potranno attaccare la nostra nave
  • Sarà presente un sistema si viaggio rapido sull’isola
  • Le isole avranno delle differenti zone climatiche in cui vivranno delle diverse specie di mostri
  • Nel gioco ci saranno pistole, cannoni e altre armi da fuoco (come si evinceva da un’immagine tratta dal sito ufficiale)
  • C’è ancora la magia
  • Il sistema delle abilità è rimasto invariato
  • Il gioco dovrebbe essere più realistico del precedente
  • Il mondo sarà più grande di quello di Risen
  • Le quest secondarie saranno più complesse rispetto a quelle di Risen

Grafica 2 Tecnica.

  • Le animazioni sono ora fatte attraverso il motion capture
  • Gli NPC e i mostri sono ora più dettagliati
  • Il gioco avrà il Bump mapping e una gestione in real time delle nuvole al posto delle skybox
  • Le facce saranno molto più realistiche
  • Non ci saranno caricamenti sull’isola e muri invisibili, ma solo dei piccoli caricamenti tra un’isola e l’altra
  • Gli NPC parleranno l’un con l’altro (per esempio sarà possibile ascoltare delle conversazioni tra due personaggi per sapere se un cercatore di tesoro ha nascosto il suo bottino in un determinato posto)
  • Ogni NPC, come in Risen, ha una sua routine giornaliera
  • Nella notte ci saranno diversi mostri rispetto al giorno, proprio come in Risen

Mostri.

  • Ci saranno ancora gli gnomi
  • Ci saranno i Minecrawler
  • Alcuni mostri saranno conosciuti mentre altri saranno nuovi
  • Ci saranno anche degli animali comuni come scimmie, orsi ecc. in base alla zona climatica in cui ci troviamo

I presupposti per far bene e meglio del primo Risen ci sono tutti. Non ci resta che attendere altri dettagli, altre notizie.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento