Articoli

Killzone 3, arriverà subito una patch per migliorare il multiplayer

5 Visualizzazioni

 

Guerrilla Games ascolta gli utenti. Una patch per il miglioramento del gioco in multiplayer, infatti, sarà disponibile subito dopo l’uscita di Killzone 3 prevista la settimana prossima, ovvero il 23 febbraio in esclusiva PlayStation 3. Lo ha annunciato lo stesso team di programmatori che sta sviluppando l’atteso sparatutto in prima persona.
L’aggiornamento sarà distribuito subito dopo il lancio ufficiale del gioco, e nelle intenzioni della software house dovrebbe correggere alcune problematiche riscontrate dai giocatori nel corso della beta pubblica.

Ecco la lunga lista dei miglioramenti

  • Supporto per i giocatori daltonici.
  • Inserimento di partite personalizzate non classificate per i giocatori che vogliono creare match privati o fra clan.
  • Funzionalità avanzate per le partite personalizzate che permetteranno ai giocatori di controllare modalità e regolazioni; partite sicure, accessibili solo su invito; la possibilità di bandire determinate abilità e armi; la possibilità di attivare o disattivare funzioni come i potenziamenti, le skill, gli esplosivi, ecc.; la selezione delle carriere che vogliamo disponibili per i giocatori; l’attivazione o la disattivazione del fuoco amico; l’attivazione o la disattivazionee del passaggio da una squadra all’altra.
  • Verrà aggiunto il ruolo Clan Officer ai clan.
  • Velocità separate per il fuoco senza mira e l’ADS.
  • Le grida dei giocatori troppo entusiasti verranno attenuate.
  • Verrà aumentato il numero di uccisioni richiesto per vincere una partita in modalità Guerrilla Warfare.
  • Il potenziamento Increased Accuracy avrà un effetto più moderato.
  • Allo stesso modo, verrà diminuito il danno derivante dal potenziamento Bullet Damage
  • Le partite termineranno se l’altra squadra abbandona (ad esempio rimangono pochi componenti o addirittura nessuno).
  • Verranno inseriti miglioramenti nel matchmaking, di modo che le partite vengano unite a seconda del caso
  • Se un team risulta troppo poco competitivo, verrà effettuato un bilanciamento alla fine della partita.
  • Sarà possibile spegnere i marker dell’HUD per i punti di respawn e gli obiettivi.
  • Un’opzione del menu permetterà la chat limitata alla squadra.
  • Sarà aggiunta un’opzione per mettere tutti i giocatori in mute
  • Verrà sistemato il flickering della scoreboard.
  • I clan non potranno più disputare partite contro altri clan che hanno un numero di giocatori molto superiore.
  • Tali modifiche accompagneranno i problemi già risolti, come la stabilità dei server e gli errori di rete.

Secondo un post pubblicato sul blog di Killzone, questa lista di miglioramenti rappresenta solo l’inizio.

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento