Articoli

ESRB riscontra violenza e sesso in Dragon Age II

13 Visualizzazioni

Violenza, sangue a go go, parolacce e scene di sesso fanno di Dragon Age II un titolo adatto ad un pubblico maturo

 

Tutto secondo copione per Dragon Age II. L’Entertainment Software Rating Board (ESRB), ente che si occupa della classificazione dei giochi, ha riscontrato nel titolo ruolistico firmato da BioWare per Electronic Arts, contenuti adatti agli adulti. Un risultato preventivato: Dragon Age non è mai stato un titolo rivolto ai bambini.

Nel gioco atteso l’11 marzo in Europa su PlayStation 3, Pc ed Xbox 360 vi sono numerose scene di violenza con schizzi e macchie di sangue, arti e teste mozzate lasciate in bella vista ma anche linguaggio pesante e farcito di parolacce pesanti. E fin qui tutto normale.
Vi sono pure scene di sesso con coppie (uomo donna o dello stesso sesso) che si baciano, si abbracciano con lo l’immagine che sfuma in dissolvenza. ESRB segnala anche la presenza di una scena in cui una donna fa una fellatio ad un uomo sebbene la scena poi non venga direttamente inquadrata dalla telecamera.

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento