Articoli

Presto i primi giochi vietati ai minori su Kinect?

5 Visualizzazioni

I segnali c’erano tutti. Dai primi filmati (più o meno ironici con belle donne nude e pornostar) alla recente diffusione dei driver open source per poter utilizzare Kinect non solo su Xbox 360, ma anche su Pc, Mac e Linux.
E così, presto potrebbero arrivare anche le prime applicazioni vietate ai minori sulla nuova periferica di casa Microsoft: da CNET sappiamo che Kyle Machulis, uno dei maggiori esperti nel campo del modding, attraverso le pagine del suo sito, si dice certo che “la capacità di Kinect di rilevare con precisioni i movimenti delle principali parti del corpo porterà entro poche settimane allo sviluppo di applicativi amatoriali a luci rosse”.
Tuttavia, lo stesso Machulis, che nel frattempo si sta dilettando nello sviluppo di un “simulatore di reggiseno”, si dice scettico riguardo l’utilizzo di Kinect come “periferica erotica” a causa della scarsa precisione con cui il sensore ad infrarossi integrato riesce a captare e tradurre in input i movimenti delle falangi delle mani, della lingua o di altre parti anatomiche.
Gicare a carte, o al dottore, dunque, potrebbe ancora essere prerogativa umana prima della virtualizzazione.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento